Indagine sul mercato secondario dei biglietti per concerti

L'Autorità Antitrust sta indagando sulla sostanziale impossibilità di acquistare, anche all’apertura delle vendite, biglietti per gli eventi di maggior richiamo sul sito internet di Ticketone, che detiene l’esclusiva per il canale online dei principali eventi e mette in vendita i biglietti ai prezzi fissati dagli organizzatori per conto dell’artista. I biglietti risulterebbero invece disponibili, anche pochi minuti dopo l’apertura delle vendite, su altri siti internet (mercato secondario), a prezzi spesso di gran lunga maggiori di quelli del mercato primario. 

Nel frattempo, il Tribunale civile di Roma decreta un primo stop a questo mercato secondario accogliendo un ricorso d'urgenza presentato a ottobre dalla Siae con il sostegno di Federconsumatori e riguarda le due date dei Coldplay del 3 e 4 luglio 2017 allo stadio San Siro di Milano, eventi andati esauriti in pochi minuti tra le proteste dei fan. I magistrati hanno stabilito il divieto per Live Nation, l'organizzatore del concerto, e per Seatwave, Ticketbis e Viagogo, le principali piattaforme di secondary ticketing, di rivendere i biglietti comprati in precedenza sul mercato primario offline o online, quindi dalla stessa Live Nation, da TicketOne o da Best Union, attraverso i sistemi come i cosiddetti ticket bot che permettono di aggirare il limite massimo di acquisti per singolo utente. E fissa una ammenda di 2mila euro a biglietto per chi non rispetta il divieto.

Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.