logo-risarcimentok-600px
RisarcimentOK è un marchio ABA Studio Legale Associato

Attivi da oltre 5 anni, siamo uno dei primi operatori in Italia ad aver avviato la tutela dei diritti dei passeggeri aerei.

ABA Studio Legale Associato

Via San Damiano 2

20122 Milano

info@risarcimentok.it

Seguici su:
diritti-dei-viaggiatori-risarcimentok

I diritti
dei Viaggiatori

Scopri qui a quali rimborsi, indennità e risarcimenti hai diritto e invia la tua richiesta.

I diritti dei viaggiatori
– Il tuo volo è in ritardo?
– Assistenza sui voli in ritardo: quando è prevista e cosa comporta
– Hanno cancellato il tuo volo?
– Cancellazione volo: chi non ha diritto al risarcimento?
– Cancellazione volo: cosa fare?
– Imbarco negato: che fare?
– Bagaglio smarrito o consegnato in ritardo: e adesso?

La tua assistenza anche dopo il volo

  • Il rimborso di un volo cancellato ti sembra una missione impossibile?
  • Credi che ottenere il risarcimento per un volo in ritardo sia solo un’illusione?

Ebbene ti sbagli e te lo proviamo noi!

Manteniamo le promesse. E le facciamo mantenere.

Il nostro team tutela i tuoi diritti come passeggero se:

  • l’imbarco è negato
  • il volo è cancellato o è in ritardo
  • ci sono problemi con il bagaglio.

I diritti dei viaggiatori

Conosci la Carta dei diritti del Passeggero? È stata redatta dall’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile e contiene tutti i tuoi diritti di passeggero previsti dalla normativa applicabile.

Il tuo volo è in ritardo?

Capita spesso purtroppo, lo sappiamo. Ma niente panico!

In caso di ritardo all’arrivo a destinazione pari o superiore alle 3 ore, ciascun passeggero avrà diritto a un risarcimento per il disagio subito, secondo la distanza del tuo volo, pari a:

  • 250 euro, se inferiore o pari ai 1500 km
  • 400 euro, per tratta compresa tra 1500 e 3500 km
  • 600 euro, per tratta superiore a 3500 km

Non si ha diritto a tale compensazione pecuniaria se la compagnia aerea può dimostrare che la cancellazione o il ritardo sono dovuti a circostanze eccezionali che non si sarebbero comunque potute evitare anche se fossero state adottate tutte le misure del caso.

Assistenza sui voli in ritardo: quando è prevista e cosa comporta

In caso di voli con distanze pari o inferiori ai 1500 Km si ha diritto all’assistenza solo se il volo subisce un ritardo di almeno 2 ore.

L’assistenza è prevista per tutti i voli che viaggiano su tratte tra 1500 e 3000 km e per tutti i voli intracomunitari con distanze superiori a 3500 km. In tutti questi casi il ritardo che dà diritto all’assistenza deve essere di almeno 3 ore.

Per i voli extraeuropei su distanze superiori ai 3500 km l’assistenza è prevista in caso di ritardo di almeno 4 ore.

L’assistenza prevede:

  • pasti e bevande in base alla durata dell’attesa
  • eventuale sistemazione in albergo
  • trasferimento tra aeroporto e hotel e viceversa
  • due chiamate telefoniche o invio mail/fax

Se si registrasse un ritardo del volo di almeno 5 ore, il passeggero può rinunciare al volo senza pagare penali e può ottenere il rimborso del prezzo del biglietto per la parte del viaggio non effettuata, nonchè un volo di ritorno verso il punto di partenza iniziale, non appena possibile.

L’assistenza è sempre dovuta, anche se il volo è in ritardo o cancellato per circostanze eccezionali indipendenti dalla compagnia aerea.

In caso di ritardo o cancellazione per la quale non ricorrano circostanze eccezionali, il passeggero avrà diritto anche a un risarcimento o rimborso (c.d. compensazione pecuniaria).

Vuoi conoscere a quanto ammontano i rimborsi? Contattaci!

Hanno cancellato il tuo volo?

Anche in questo caso è possibile richiedere un risarcimento per il volo cancellato.

Quindi, in caso di cancellazione del volo, ciascun passeggero avrà diritto a un risarcimento per il disagio subito, pari a:

  • 250 euro, se inferiore o pari ai 1500 km
  • 400 euro, per tratta compresa tra 1500 e 3500 km
  • 600 euro, per tratta superiore a 3500 km

Non si ha diritto a tale compensazione pecuniaria se la compagnia aerea può dimostrare che la cancellazione o il ritardo sono dovuti a circostanze eccezionali che non si sarebbero comunque potute evitare anche se fossero state adottate tutte le misure del caso.

Indipendentemente dall’esistenza di una causa eccezionale, la compagnia aerea ha il dovere di fornire la piena assistenza in aeroporto – dai pasti al pernottamento e all’eventuale trasferimento in albergo – e di rimborsarti il volo.

Cancellazione volo: chi non ha diritto al risarcimento?

Il risarcimento del volo cancellato non spetta solo nel caso in cui l’imbarco venga negato per motivi di salute, di sicurezza o in caso di documenti di viaggio non validi, così come per il volo in ritardo.

Non è inoltre prevista alcuna compensazione pecuniaria nel caso in cui il passeggero sia stato informato anticipatamente (almeno 2 settimane prima del giorno fissato per il volo).

Cancellazione volo: cosa fare?

In caso di cancellazione del proprio volo la compagnia aerea si prenderà cura dei passeggeri proponendo in primis una scelta tra rimborso del costo del biglietto per la tratta non effettuata e imbarco su un volo alternativo.

Contestualmente verrà impostata l’assistenza che spetta di diritto ai passeggeri in caso di cancellazione voli o ritardo. In questo caso l’assistenza prevede che vengano forniti pasti e bevande in rapporto alla durata dell’attesa e l’eventuale sistemazione in albergo (se fossero necessari uno o più pernottamenti) oltre ai trasferimenti aeroporto-hotel e viceversa.

Oltre all’assistenza la compagnia aerea deve riconoscere anche un risarcimento per il volo cancellato. Tale risarcimento, o rimborso (c.d. compensazione pecuniaria), è stabilito in base alla distanza della tratta aerea prevista e al tipo di volo:

Voli intercomunitari:

  • inferiore o pari ai 1500 km  –  250 euro
  • superiore ai 1500 km    –  400 euro

Voli extracomunitari:

  • inferiore o pari ai 1500 km    –  250 euro
  • con distanza compresa tra 1500 e 3500 km –  400 euro
  • con distanza superiore a 3500 km    –  600 euro

Imbarco negato: che fare?

Se ti viene negato l’imbarco, ad esempio perché il numero di prenotazioni ha superato il limite (overbooking) o per altro motivo, ricorda che hai diritto a essere risarcito: la somma dipende dalla lunghezza della tratta aerea.

Nessuna scusa per la Compagnia Aerea: deve riconoscerti il risarcimento o rimborso (c.d. compensazione pecuniaria) come nel caso di cancellazione del volo, lo dice la normativa europea Reg. 261/2004, art. 4.

In caso di negato imbarco per sovraprenotazioni o overbooking la compagnia aerea deve innanzitutto verificare se tra i passeggeri ci sia qualcuno disposto a cedere il posto in cambio di benefici da concordare.

Se non ci fosse alcun volontario il passeggero ha diritto all’assistenza e a una compensazione pecuniaria o risarcimento che varia a seconda del tipo di tratta aerea per la quale si è registrato l’overbooking, proprio come in caso di volo cancellato.

Bagaglio smarrito o consegnato in ritardo: e adesso?

Il rimborso per lo smarrimento del bagaglio è responsabilità della Compagnia Aerea che ha il dovere di risarcirti in base all’entità del danno che hai subito (dovrai quindi documentare le spese sostenute e, ove possibile, il valore del bagaglio) e comunque fino ad un massimo di circa 1.300 euro, previsto dalla normativa comunitaria (Reg. 889/2002).

Ricordati di recarti all’Ufficio Oggetti Smarriti dell’aeroporto, compilare il modulo di denuncia e attendere che il bagaglio ti sia riconsegnato. L’ufficio ti assegnerà un numero con cui è identificata la pratica di smarrimento (PIR). Senza il PIR non potrai ottenere alcun risarcimento.

In caso di ritardata consegna, sarà necessario sporgere reclamo entro 21 giorni dalla data in cui il bagaglio è stato riconsegnato.

Anche se il tuo bagaglio dovesse danneggiarsi o se ti accorgessi che è stato manomesso, la Compagnia Aerea è ritenuta responsabile.

 

In qualsiasi caso, anche se dovessi avere dei dubbi, contattaci!

I nostri legali ti permetteranno di ottenere subito e gratuitamente il rimborso per il tuo volo cancellato o in ritardo.

Scrivici e ti invieremo subito i moduli per la richiesta del tuo risarcimento.

Compila i moduli che riceverai via mail e inviaceli, a tutto il resto pensiamo noi.

Ti seguiamo per farti ottenere il rimborso che ti spetta, ma le spese verranno pagate dalla compagnia aerea. Non dovrai versarci alcuna commissione!

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi